HOME / Il Paesaggio Magico / Cilento / La ballata dei due compari #intoCilento
I due compari

La ballata dei due compari #intoCilento

La ballata del Cilento narra di due compari che se ne vanno espèrti* per le terre del Cilento antico. Li accompagna in questo loro cammino la Maronna re la Stella, che è avvucata re tutto lu Ciliento: la Maronna cu lu manto che accoglie e accummoglia tutti quanta.

Questi due compari probabilmente erano di San Mauro Cilento, se proprio all'inizio della ballata proprio questo paese vien detto nobile e felice e addirittura il fiore del Cilento.

Come che sia, i due compari da buoni compagni se ne andarono camminando per il Cilento, passando per lu Cieuzo (Celso), lu Wauro(Galdo), Poddeca (Pollica) e Cannicchio, e ancora Casalicchio (Casalvelino) vicino ad Acquavella.

Partirono una mattina sul far del giorno, la via presero per San Giuanni, a Warrazzano (Guarrazzano) si fecero un sonno, a Malafedee (Amalafede) arrivarono svegliandosi, da Purcile (Stella) se ne vennero a lu Mignano (Omignano), la via pigliarono per capo Sessa, andarono a Santo Mango con la Castagneta, passarono a la Valle, a Vallecedda, (Vallicella), Casigliano, e poi a lu Mercato. Si voltarono per una via di lato e videro Castiellabbate, proseguirono per Camella e Pierdifumo, a sera arrivarono a Serramezzana, andarono alla Chiova (Zoppi, Fornelli, Cosentini, Montanari di Montecorice), corsero a Santo Martino, si fermarono a Laureaa, salirono alla Rocca (Rocca Cilento), andarono a Lustra, Rutino, e di la a Turchiara, Prignano, Cupersito, Cicerale, u' Gliastro (Ogliastro), a Redita (Eredita), sotto a Finucchito (Finocchito), salendo in fine per Jungano (Giungano) fino a Trentinara.

Per continuare a divertirsi con questa antica ballata - rinvenuta grazie al prof. Amedeo La Greca** e all'Arch. Rosa De Marco*** - si possono ancora inseguire oggi questi due compari #intoCilento ci si può perdere e ritrovare tra i tanti luoghi che essi incontrano via via, cercando nel motto canzonatorio che essi dedicano a ogni paese o casale, alcuni aspetti peculiari di questi luoghi nell'immaginario rurale del tempo e certi tratti essenziali della gente e delle diverse comunità  che allora abitavano sparse nel Cilento.

* esperto /e'spèrto/ [dal lat. expertus, part. pass. di experiri "esperire"]: che ha esperienza, che conosce bene, che ha lunga pratica e abilità, abile, bravo, capace, etc.

** Amedeo La Greca, Guida del Cilento, Il folckore, CPC Acciaroli, 1993, pagg.32-33

*** Rosa De Marco, Il Monte della Stella nel Cilento Antico, CPC Acciaroli 1994, pagg. 31-33


Mappa:


Galleria immagini:


Designed by Web Studio

© intoCilento 2014 - Tutti i diritti riservati